ALCUNI BUONI PROPOSITI

SANITÀ ED EDILIZIA SANITARIA

È necessario ridisegnare la rete dei servizi di medicina generale del territorio con l’obiettivo di raggiungere ogni angolo e ogni persona. Ridurre il sovraffollamento degli ospedali e decongestionare i pronto soccorso affinché raggiungano i più elevati standard di efficienza, grazie anche a tecnologie più avanzate. La sanità ha bisogno anche di moderne strutture che, soprattutto in zona sismica, dovranno avere standard tecnico-strutturali adeguati alle esigenze dei nostri territori.

ACCESSIBILITÀ UNIVERSALE

Accrescere l’indipendenza, anche economica, delle persone con disabilità, investendo su nuove tecnologie e programmi per partecipazione scolastica, universitaria e inserimento lavorativo, aumentando - inoltre - la detraibilità delle spese per l’assistenza personale. Continuerò a lavorare per l’accessibilità universale nei luoghi pubblici, possibilmente ricorrendo ad incentivi e detrazioni.

SPORT PER TUTTI. NESSUNO ESCLUSO.

Valorizzazione dello sport e dell’educazione motoria a tutti i livelli, a cominciare da un innalzamento della qualità e della quantità dello sport nelle scuole. L’edilizia scolastica, soprattutto se conforme agli standard antisismici, sarà in questo contesto di primaria importanza.

PUNTARE SUL TURISMO

Coordinare le politiche legate al turismo, soprattutto quello religioso che dovrà essere reso realmente fruibile a tutti. Il turismo potrà essere sempre più trainante nella nostra economia territoriale e, per far ciò, sarà fondamentale intensificare l’integrazione turistica con la Capitale.

PROMOZIONE E TUTELE DELL’AGROALIMENTARE

Possiamo lavorare per implementare la filiera dell’agroalimentare, in particolare in Sabina per olio e vino. Così come ci sono i margini per credere in un serio progetto legato alla promozione della carne IGP, pensando innanzitutto al vitellone bianco dell’Appennino centrale. Occorre consolidare il rapporto, in una logica di sistema, tra produzione e distribuzione, soprattutto in ambito locale, affinché il nostro territorio possa identificarsi sempre più anche con le eccellenze che produce. Tra l’altro, va evidenziato che un’alimentazione sana e corretta difende da numerose patologie collegate ad abitudini nutrizionali errate con ripercussioni anche sui costi sanitari.